Premio “SPe – Sociologia per la Persona” per giovani sociologi

Premessa

L’opzione di fondo della Sociologia per la Persona consiste nel porre al centro la persona – con la sua unicità, storicità, concretezza, relazionalità – e non l’individuo che è astratto e fungibile. Questa opzione per la centralità della persona trova le sue radici nella concezione cristiana, così come in concezioni umanistiche e solidaristiche che condividono il valore e la dignità della persona.

L’opzione di porre al centro la persona porta, come conseguenza, a considerarla condizionata, ma non determinata, e quindi a optare per approcci sociologici che criticamente si sottraggano alla contrapposizione tra radicali determinismi strutturalisti e radicali individualismi.

Bando

L’Università Cattolica del Sacro Cuore, con la collaborazione del gruppo SPe – Sociologia per la Persona, promuove un premio di Euro 1.500 da destinare a un giovane sociologo di età inferiore a 40 anni per un contributo che affronti dal punto di vista della riflessione teorica o della ricerca empirica il tema della Sociologia per la persona.

Saranno accettati contributi inediti proposti da autori che, alla data di scadenza del presente bando, non avranno ancora compiuto i 40 anni di età.

I contributi dovranno avere una lunghezza massima di 50.000 caratteri, spazi e bibliografia inclusa, e dovranno essere corredati da un abstract in lingua inglese di 800/1.000 caratteri e da cinque parole chiave, anch’esse in inglese.

I contributi proposti saranno valutati da una commissione nominata dal Direttivo del gruppo SPe.

Il contributo vincitore sarà pubblicato sulla rivista Studi di Sociologia, fatte salve le modifiche eventualmente richieste dal Comitato di Redazione della Rivista.

Il premio verrà corrisposto nella forma di diritti d’autore e sarà soggetto al regime di tassazione vigente per i diritti d’autore. Il vincitore cederà pertanto i propri diritti d’autore sul contributo proposto all’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il testo proposto, unito al curriculum vitae e alla scansione di un documento di identità, dovranno essere inviati entro il 29 febbraio 2020 all’indirizzo persona.sociologia@unicatt.it.